Scuola di Dottrina sociale della Chiesa

Mater et Magistra
Scuola di Dottrina sociale della Chiesa
SESSIONE DI BERGAMO

 

Il Coordinamento Provinciale del Popolo della Famiglia di Bergamo è lieto di invitarvi alla Scuola di Dottrina sociale della Chiesa Mater et Magistra a cura dell’ Osservatorio Internazionale Cardinale Van Thuân. Un percorso organico di formazione all’impegno sociale e politico attraverso i documenti del magistero sociale, che affronta la Dottrina Sociale come parte dell’intero corpus dottrinale cattolico, che fonda uno sguardo capace di cogliere le leggi oggettive delle realtà temporali e orientare in esse l’agire morale. Un percorso di scoperta dell’inestimabile tesoro che la Chiesa nel suo insegnamento ha regalato ai suoi figli e discepoli per un apostolato laico nel mondo, scandito dall’ incontro di fede e ragione.
Il Popolo della Famiglia da sempre intende, quale movimento ispirato e fondato sulla Dottrina Sociale della Chiesa, offrire la possibilità di riappropriarsi di questo patrimonio di sapere teorico e pratico a tutti coloro che ne avvertono la necessità. Consapevoli che mai come oggi l’urgenza di formarsi di fronte alle sfide che si parano dinanzi sul terreno del diritto e della morale naturale così come negli altri campi della società investe ognuno, riteniamo necessario che la nostra iniziativa risponda alla vocazione di operare per una ricostruzione che vada anche a monte della politica, disponendo centri permanenti a tale scopo. Perché siamo convinti non solo che un rinnovamento autentico del cattolicesimo politico debba partire dai suoi fondamenti, ma anche che un rinnovamento autentico alle radici di cultura e società non possa che avvenire anche se non soprattutto attraverso l’impegno politico. I circoli della provincia di Bergamo hanno perciò voluto ospitare l’Osservatorio Van Thuân dell’Arcidiocesi di Trieste, per presentare ai nostri conterranei la proposta codificata sotto la guida di Sua Eccellenza Mons. Giampaolo Crepaldi nella scuola Mater et Magistra, negli ultimi 3 anni già portatrice di un simile rinnovamento in diverse province, oltre che nella propria diocesi.

La proposta didattica ed educativa della scuola segue il metodo della Chiesa e lo declina nelle questioni specifiche, senza degenerare in etica sociale, né in analisi sociologica. Nell’occuparsi delle realtà temporali usa le modalità e i linguaggi che sono loro propri e distinti da quelli della fede, nella consapevolezza che non si fondano di loro stesse, bensì sul contenuto veritativo che la fede indica alla ragione, l’una complementare all’altra e l’una che nutre e sostiene l’altra nella circolarità. Più di una serie di conferenze, più di un semplice corso di formazione, la scuola opera nella mutua illuminazione delle parti della Dottrina sociale e in relazione al suo complesso; e a questo come parte della dottrina cristiana tutta. Perciò essa esprime la missione di costruire la società e la politica a partire dal rapporto con il nucleo dogmatico, in difesa dell’ordine del creato e in promozione dei fini prossimi e ultimi che da esso provengono, in osservanza dei principi non negoziabili, nella continuità con la tradizione specialmente tra insegnamento preconciliare e postconciliare – dalla Rerum Novarum di Leone XIII fino alla Evangelii Gaudium di Francesco. Inevitabile dunque partire dalla radice, da ciò che precede, genera e orienta l’azione nella politica e nella società. La prima sessione di Bergamo La Dottrina Sociale della Chiesa: impostazione e metodo aprirà ad ottobre e proseguirà per 7 lezioni, una a settimana, tese ad inquadrare i fondamentali e l’approccio della disciplina. Un secondo modulo che partirà a gennaio sarà dedicato all’impegno politico alla luce della Dottrina Sociale.
La scuola è aperta alla partecipazione di chiunque lo desideri, giovani e meno giovani, di ogni istruzione e non per forza indirizzati ad un coinvolgimento nella politica. Il nostro invito, nel sodalizio con l’Osservatorio, si rivolge ai tanti che sappiamo riconoscono come propria la necessità di un cammino di scoperta e di riconquista di un’eredità da tempo perduta o trascurata, ma anche a coloro per i quali esso si presenta del tutto nuovo: un dono che oggi preme per esser ricevuto, custodito e messo a frutto.

Il Coordinamento Provinciale del Popolo della Famiglia di Bergamo

 

Per tutte le informazioni e per le iscrizioni on line è disponibile la pagina  http://www.ilpopolodellafamiglia-bergamo.net/scuola-dsc/ oppure contattando il numero 3488950513